La Biciniviri

banner testata5

Menu

La Biciniviri

La Biciniviri

bicinivirilogo


Pagina in costruzione

2014 - 31° Edizione

Partenza insolita per la trentunesima BICINIVIRI. Era infatti ‘tradizione’ che la partenza avvenisse alla Casa di Accoglienza. Ma quest’anno era il ‘loro’ ventesimo di fondazione ed erano tutti impegnati, sotto il tendone all’aperto di via Matteotti, per la loro festa. Siamo dunque partiti in oltre un centinaio, proprio dal tendone, restando così fedeli alla tradizione. Anzi, siamo pure tornati al pomeriggio, per la conclusione della nostra 31° Biciniviri e dei festeggiamenti del loro ventesimo; salutando anche don Giuseppe Locatelli -presente sin dal mattino per la messa e per il pranzo sotto la tenda all’aperto. Partiti dunque verso le nove ci siamo subito diretti a Boffalora e da li, via Naviglio, a Bernate. Qui interessantissima visita guidata della Canonica quattrocentesca: molti -e non solo dei molti ‘forestieri’ che frequantano la Biciniviri- non l’avevano mai vista ‘da vicino’; sicuramente mai visitata all’interno. Quindi puntata al ‘calendario celtico’ realizzato più di vent’anni fa dal Parco del Ticino e percorso -splendido- nel folto dei sentieri del Parco sino a Casterno dove il risotto preparato dal collaudato gruppo ‘cuochi’ di Robecco è andato ‘a ruba’!. Tempo splendido, colori sgargianti nei lampi di sole, morbidi quando le velature nuvolose (opportunamente ‘predisposte’ dall’organizzazione per non affaticare con l’eccessivo caldo i partecipanti) rinfrescavano l’aria…compagnia piacevole, luoghi incantati, pranzo godibilissimo. Che altro chiedere? (beh, qualcuno -infatti propone una ripetizione autunnale!).

2015 - 32° Edizione